Ultima modifica: 12 Marzo 2020
Comunicazioni > Alunni > DIDATTICA DISTANZA

DIDATTICA DISTANZA

Precisazioni

Logo PON

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Istituto Comprensivo Statale “Padre Pino Puglisi”
Via Tiziano, 9 – 20090 Buccinasco (Milano)
e-mail: miic8ef00b@istruzione.iticpadrepinopuglisi@gmail.com
PEC: miic8ef00b@pec.istruzione.it

 

Circ. n. 110

Buccinasco, 12/03/2020

Al personale DOCENTE

Alle FAMIGLIE degli studenti

Scuola Primaria e

Scuola Secondaria di 1^grado

Oggetto: DIDATTICA DISTANZA – precisazioni

Com’è noto, in questo periodo di sospensione delle lezioni, nella nostra scuola sono realizzate azioni di didattica a distanza, ai sensi del DPCM 4 marzo 2020.

Ad integrazione del registro elettronico, molti docenti stanno utilizzando ad esempio la piattaforma Edmodo, per implementare la didattica a distanza, elaborando delle video lezioni pratiche e teoriche, per potenziare gli apprendimenti già acquisiti e impostare i nuovi argomenti.

Sia questa che le altre azioni simili che verranno realizzate sono da considerare attività nell’ambito delle finalità istituzionali della scuola.

Pertanto, la partecipazione ad eventuali chat video finalizzate alla didattica a distanza rientra a pieno titolo nelle attività istituzionali della scuola, non necessitando quindi di ulteriore consenso al trattamento dati personali da parte degli esercenti la patria potestà sugli alunni.

Si sottolinea che l’utilizzo dei dati, incluse immagini e riprese video, nell’ambito delle attività di didattica a distanza si limita alle attività proposte e rientra pertanto nella liberatoria firmata dai genitori all’atto dell’iscrizione. È’ fatto divieto ai docenti di conservare e diffondere immagini e riprese per qualunque motivo non inerente l’attività didattica. Per quanto riguarda gli studenti, eventuali riprese video o foto delle videolezioni e più in generale dell’attività didattica non possono essere diffuse con alcun mezzo

 

Il Dirigente Scolastico
dott.ssa Antonella Lacapra

(Firma autografa omessa ai sensi
dell’art. 3, c.2, del D Lgs:39/1993)